Commenta per primo
Cristiano Biraghi, terzino della Fiorentina e dell'Italia, parla così a Rai Sport dopo il successo contro la Polonia: "Il gol con dedica ad Astori? Fa parte di me, di tutti noi, non solo dei giocatori della Fiorentina. La dedica va a lui, se oggi sono qui è anche grazie a lui e ai suoi insegnamenti che mi hanno fatto crescere tantissimo. L'azione dell'1-0? Di testa non sono forte, l'unico modo per prendere il pallone era andare sul secondo palo. E' stato bravo Kevin (Lasagna ndr) a trovarmi. Oggi abbiamo giocato bene, come con l'Ucraina, non riuscivamo a fare gol, passavano i minuti e la palla non voleva entrare. Ma alla fine la vittoria è meritata".