52
Italia-Inghilterra è la finale di Euro 2020. A Wembley si sfidano le due nazionali più convincenti di tutta la manifestazione, entrambi alla ricerca di un successo che manca da tantissimo tempo - l'unico Europeo azzurro è datato 1968, i padroni di casa non vincono una manifestazione internazionale dal Mondiale del '66.

A dirigere il match sarà l'olandese Bjorn Kuipers, che sarà assistito dai guardalinee Sander var Roekel ed Erwin Zeinstra; il quarto uomo è lo spagnolo Carlos del Cerro Grande, mentre il Var è il tedesco Bastian Dankert.


Ecco tutti gli episodi salienti della partita, analizzati dalla nostra MOVIOLA:


39' EMERSON RISCHIA IL GIALLO - Il terzino italiano si allunga il pallone e, nel tentativo di recuperarlo, allunga la gamba andando a colpire Rice: Kuipers non ravvede cattiveria nell'intervento e risparmia il giallo all'azzurro.

47' BARELLA SU KANE, AMMONIZIONE GIUSTISSIMA: intervento in ritardo per il centrocampista azzurro e Kuipers estrae il primo giallo del match.

48' BONUCCI ENTRA SU STERLING, GLI INGLESI CHIEDONO IL RIGORE: l'attaccante inglese prova a passare tra Chiellini e Bonucci e cade a terra dopo un leggero contatto, ma Kuipers lascia giocare.
55' AMMONITO PURE BONUCCI: intervento duro nei confronti di Sterling e giallo sacrosanto per il nostro centrale.

84' GIALLO A INSIGNE: l'attaccante dell'Italia interviene in netto ritardo su Phillips e viene giustamente sanzionato, terza ammonizione per gli Azzurri.

96' CHIELLINI STENDE SAKA, ALTRO GIALLO: il capitano azzurro si fa sorprendere ed è costretto ad abbattere con una trattenuta il suo avversario sulla linea laterale, l'ammonizione è inevitabile.

106' AMMONITO MAGUIRE: il primo giallo per l'Inghilterra arriva per Maguire, che interviene da dietro nei confronti di Belotti.

113' JORGINHO RISCHIA IL ROSSO: intervento pericoloso, col piede a martello, su Grealish, che viene colpito al ginocchio. Il centrocampista italo-brasiliano se la cava col giallo, ma ha rischiato un provvedimento più severo.

117' STONES COL BRACCIO, L'ITALIA CHIEDE IL RIGORE: Bernardeschi aggancia in area di rigore e cerca il cross, la palla viene colpita col braccio, molto aderente al corpo, del centrale del City. Giusta la decisione di Kuipers di lasciar correre.