86
20.30 La Juventus ha replicato, con un breve comunicato apparso sul proprio sito, alle dichiarazioni rilasciate nel pomeriggio dal team manager della Nazionale Gabriele Oriali sulla vicenda Chiellini

Dopo le confuse vicende odierne relative al rilascio dalla convocazione in Nazionale di Giorgio Chiellini, Juventus Football Club desidera ribadire il proprio impegno a collaborare con la Federazione Italiana Giuoco Calcio, come storicamente avviene da più di un secolo. Il comunicato relativo al giocatore emesso ieri sera e le allusive dichiarazioni del team manager, Gabriele Oriali, pronunciate oggi pomeriggio, non cambiano questo orientamento che, tuttavia, non può entrare in aperto contrasto né con il buon senso, né con le esigenze di recupero di un giocatore infortunato e non utilizzabile nella partita di qualificazione in Norvegia, momento conclusivo del ritiro della compagine Nazionale.

18.40 Il caso Chiellini sta assumendo tutti i contorni di un vero e proprio scontro diplomatico tra Federcalcio e Juventus. Il team manager della Nazionale Lele Oriali ha commentato con parole dure la decisione del club bianconero di richiamare il difensore toscano, impossibilitato a prendere parte alla gara di martedì prossimo con la Norvegia per un infortunio muscolare ma ugualmente destinato a restare nel gruppo azzurro, almeno in un primo momento. "Dispiace che Chiellini sia dovuto andare via, c'è un nuovo ct, lui lo ha avuto per 3 anni, conoscendo le sue metodologie sarebbe potuto essere utile ai compagni. La Juve però ha cambiato idea e ha chiesto la presenza del giocatore a Torino, a noi non è restato che attenerci al regolamento". 

Oriali ha poi aggiunto: "Spiegazioni ufficiali? Non le abbiamo chieste, non ce le hanno date. L'hanno rivoluto in sede, non so i motivi, forse per recuperarlo prima anche se qui in Nazionale ci sono medici e fisioterapisti molto bravi. Tenere qui Chiellini non è stata una richiesta di Conte, l'idea era partita da tutti, ne aveva parlato anche il dott. Castellacci. Se questo dietrofront debba essere visto come una sorta di sgarbo della Juve a Conte? Questo traducetelo voi... Di certo il giocatore era dispiaciuto di non restare in ritiro e di non venire a Oslo con la squadra, ha grande attaccamento per la maglia azzurra, è un esempio come Buffon, De Rossi e Pirlo". 

16.00 Infortunato, resta in Nazionale. Anzi no. Giorgio Chiellini non partirà per Oslo con il resto del gruppo azzurro come anticpato ieri da una nota apparsa sul sito ufficiale della Figc. La Juventus ha infatti chiesto al Federcalcio di rispedire il giocatore, out per un edema al soleo sinistro, a Torino. Un dietrofront che ha spiazzato Conte, che avrebbe voluto Chiellini anche in Norvegia.
Questo il comunicato di ieri: "Giorgio Chiellini non sarà a disposizione di Antonio Conte per il match di martedì con la Norvegia. Il difensore della Juventus si è sottoposto nel pomeriggio a Firenze a una risonanza magnetica di controllo che non ha evidenziato un miglioramento dell'edema al soleo sinistro presente tre giorni fa. In accordo con il Ct e con la società di appartenenza, Chiellini rimarrà comunque nel gruppo azzurro sino al termine del ritiro, effettuando le cure previste in stretto accordo tra gli staff medici della Nazionale e della Juventus".

Questo il comunicato di oggi: "Il ​ difensore Giorgio Chiellini, indisponibile per la gara di qualificazione a EURO2016 contro la Norvegia, in programma martedì prossimo a Oslo, su richiesta del proprio club di appartenenza farà rientro a Torino nel pomeriggio di oggi".