Oman-Italia Lega Pro: 1-2 Oman (Under 22): Mubarak, Obaid, Khamis, Subait, Salim, AlRujaibi, Masoud, Saleh (al 25 st Abdullah), Nooh (al 35 st ALsadi), Izat, Nasib (al 20 st Khalfan). All. Philippe Burle (FRA).                                           A disposizione: Mohanad, Saloom, Nasir, Ragab.                                 - Italia Lega Pro (Under 20): Russo, Cane (22st Scarponi), Paparusso, Tartaglia (al 37 st Schiavino), Gonnelli, Agnello, Vita (dal 27 st Laraia), Proietti (capitano), Montini (al 1 st  Benedetti), Gori (1 st Milani), Gatto (al 1 st Santini).  All. Valerio Bertotto.                                A disposizione: Bleve, Tenderini.                             Arbitro: Yasir ALRawahi (Oman).                                        Reti: 6 st Agnello, 21 st Saleh, 25 st Benedetti.                                    Angoli: 5 Italia, 3 Oman.           Recupero: 1', 3'.                              ----------------------------------------- Muscat- L'Italia Lega Pro esce dal campo del Seeb Stadium di Muscat tra gli applausi dei tifosi locali e della squadra di casa. Gli azzurri hanno battuto la Nazionale olimpica dell'Oman con il punteggio 2-1.                                              Nel primo tempo, la squadra di Bertotto, alla sua terza uscita (due successi ed un pareggio), ha espresso meno potenzialita', rispetto alla seconda frazione di gioco, quando il team azzurro e' apparso più vivace.                 Ha trovato il gol al 6' su punizione con Agnello (L'Aquila). Il pareggio dei locali e' arrivato al 21 ' con Saleh che, con un potente rasoterra, riportava la gara in pareggio. Pochi minuti dopo, al 25 st, da un'azione corale,  Benedetti ha siglato la rete, che ha sancito il successo italiano.         Al termine del match, Archimede Pitrolo, vicepresidente della Lega Pro, ha fatto i complimenti alla squadra azzurra.                                      Il tecnico,  Valerio Bertotto, sulla partita ha dichiarato: "Abbiamo giocato contro una formazione competitiva ed abbiamo avuto difficolta' nel primo tempo. Nel secondo, invece, siamo apparsi più "sciolti" e siamo riusciti ad esprimere le nostre capacita'".                                La prossima tappa degli azzurri del Ct Bertotto sara' un triangolare al Centro Tecnico di Coverciano, il 12 dicembre.