26
Quando l'emozione e la passione prevalgono su tutto. Gianluca Vialli, durante il secondo tempo di Italia-Polonia a Reggio Emilia, raccoglie dalla panchina azzurra il pallone della partita e, prima di rilanciarlo in campo, lo bacia. Un gesto istintivo verso l'oggetto della passione di una vita, per l'ex bomber e attuale capo delegazione della nazionale italiana, un gesto che ci ha commosso e che ha emozionato la maggior parte dei telespettatori e tifosi della Nazionale, ma che ha anche fatto storcere il naso a qualcuno, sui social, pensando al Covid.

NELLA GALLERY I TWEET PIU' INTERESSANTI SU VIALLI CHE BACIA IL PALLONE