Niente da fare per l'Italia, che non va oltre allo 0-0 con il Portogallo, qualificato alle final fuor di Nations League. Si gioca a San Siro davanti a una grande cornice di pubblico, arbitra l'olandese Danny Makkelie. Mancini rilancia Immobile (deludente) punta centrale nel tridente con Chiesa e Insigne. Dall'altra parte, senza Cristiano Ronaldo, Fernando Santos si affida all'ex milanista André Silva.

Alla lettura delle formazioni e nelle prime battute di gioco viene fischiato Bonucci, tornato alla Juve dopo un anno di Milan. Al suo fianco al centro della difesa gioca Chiellini, alla centesima presenza in azzurro. L'Italia fa la partita, creando molto gioco a centrocampo dove spicca Verratti, ma non riesce a trovare la via del gol per poi calare alla distanza. Nel finale Mancini prova a dare la scossa con gli ingressi di Lasagna, Pellegrini e  Berardi, ma il risultato non cambia: lo 0-0 sorride al Portogallo. Martedì sera gli Azzurri giocano in amichevole con gli Stati Uniti.