Commenta per primo
Dopo aver fatto le scuse a Domenico Criscito per la battute infelice su Cabrini e Maldini, il CT dell'Italia Cesare Prandelli parla, in occasione della conferenza stampa rilasciata a Coverciano dopo il primo allenamento pre-Mondiale, anche su Giuseppe Rossi: "Ho chiamato Giuseppe Rossi perché a mio avviso è uno dei più grandi talenti che abbiamo a disposizione nel nostro Paese. Dopo le sfortune di quest'anno per lui essere qui è già una vittoria, non c'è alcun tipo di pressione su di lui".
Get Adobe Flash player