Domani c'è Sampdoria-Fiorentina, una gara importante e delicata per i viola, che dopo la sosta vogliono uscire dalla crisi di risultati nella quale sono precipitati nella prima parte della stagione, complici anche i numerosi infortuni che hanno falcidiato la rosa.

Ma riavvicinandosi a Marassi, il tecnico della Forentina Sinisa Mihajlovic, serbo, non può fare a meno di ricordare la serata di martedì, alla quale ha assistito in prima persona dalle tribune dello stadio di Genova: "Ho visto violenza e paura, cose che non c'entrano nulla con il calcio. Martedì ero a Marassi sperando di vedere la mia Nazionale vincere. Non abbiamo fatto una bella figura, provo amarezza e dispiacere".