Commenta per primo
Domani il match clou. Alle 16.30 (diretta streaming sul www.figc.it) la Nazionale Under 19 affronta il Belgio nell’ultima gara della seconda fase di qualificazione agli Europei di categoria. Dopo aver pareggiato (2-2) con la Germania e vinto (4-0) contro i padroni di casa della Finlandia, i ragazzi di Nunziata, per avere la certezza matematica di staccare il pass per la Slovacchia (sede delle finali europee da metà giugno in poi), dovranno battere i diavoletti rossi: “Scendiamo in campo per vincere – dice il tecnico Azzurro –, non facciamo calcoli.” Le due Nazionali giovanili sono in testa alla classifica del gruppo 5 con 4 punti e dipende da come andrà a finire l’altra partita tra Germania e Finlandia che, visti i valori in campo, dovrebbe concludersi con la vittoria della prima. In questo caso, se l’Italia pareggiasse, si creerebbe il paradosso di tre squadre a pari punti (5) ad occupare la prima piazza e c’è solo un posto disponibile per accedere alle fasi finali. Data virtualmente quest'ultima situazione, il pareggio degli Azzurrini dovrebbe essere almeno di 3-3 per avere la matematica conquista della vetta.

Una vigilia trascorsa tra allenamento mattutino e riposo pomeridiano. Sul domani, è tranquillo Giovanni Fabbian (foto figc.it). Nato 19 anni fa a Camposampiero (PD), cresciuto nelle giovanili del Padova, ora centrocampista della Primavera dell’Inter, lo scorso luglio aggregato nel ritiro della prima squadra. Generoso in campo, è titolare inamovibile di questa Nazionale, insieme ai suo compagni di club Casadei,  Zanotti. Protagonista nelle due precedenti partite con prestazioni di alto livello, versatile sia nella fase offensiva che difensiva del gioco: “Conosco tutti dai tempi della Under 16 e siamo un gran gruppo – dichiara Giovanni -, ma aiuta avere con me i miei compagni di squadra perché con loro ho un contatto quotidiano e più familiarità.” Sul match di domani: “Mi aspetto una partita molto difficile e dovremo essere bravi a iniziarla bene e poi portarla a termine nel migliore dei modi: scendiamo in campo per vincere e conquistare questa qualificazione europea.” Sulle qualità dell’avversario: “E’ una squadra molto tecnica, dovremo stare attenti al loro gioco e muovere la palla molto velocemente: abbiamo tutte le carte per far bene.”

Calendario delle partite e classifica (orario Italia - Finlandia +1)

Mercoledì 23 marzo

Italia-Germania  2-2
Finlandia-Belgio 1-3

Sabato 26 marzo

Belgio-Germania 2-2

Finlandia-Italia 4-0

Classifica. Italia e  Belgio 4 pt, Germania 2, Finlandia 0