4
Mark Iuliano, ex difensore della Juve, ha parlato a La Repubblica di Gigi Simoni: “Legati da quella domenica, da quel Juve-Inter? Mi resterà il rimpianto di non avere altro da condividere con lui, una persona di uno spessore incredibile: non ho avuto il piacere di conoscerlo, ma non ho mai trovato uno che mi dicesse male di lui. Non voglio definire una persona da un evento. E oggi non è il giorno per pensare a quel pomeriggio: sarebbe di cattivo gusto“.

MAI PARLATO? - “No, né allora né dopo, purtroppo. Ma d’altronde ci siamo incrociati davvero di rado ed è un peccato, perché avrei voluto conoscere a fondo sia l’uomo sia l’allenatore: mi ispirava tantissimo. Oggi ho ricevuto una notizia dolorosa, mi consolo pensando che ha avuto una carriera lunga e vincente e che ha fatto una vita piena, brillante. In realtà un ricordo diretto ce l’ho. Quand’ero ragazzo della Salernitana, la prima convocazione la ricevetti per una trasferta a Cremona: la sua grande Cremonese, lui era già un riferimento e io emozionatissimo di stare seduto a pochi metri da lui. Non gli tolsi gli occhi di dosso“.