77

Alla settima giornata di campionato, la Roma fa spavento. Demolisce record giornata dopo giornata, esalta il popolo giallorosso, è sola in testa alla classifica a punteggio pieno e la classe del capitano Francesco Totti è, sempre di più, il simbolo di questa partenza bruciante. Il Napoli ha immediatamente risposto alla Roma demolendo il Livorno. Anche la Juve non perde terreno, nonostante la doccia fredda iniziale, che ha visto il Milan andare in gol con Muntar dopo soli 20 secondi. Il Milan che sprofonda sempre di più in basso, a 13 punti dalla capolista. Intanto, esplode il Verona, clamorosamente e meritatamente quinto.