Miralem Pjanic non si tocca, non ora quando il tempo per trovare un sostituto è sempre più esiguo, non a meno di cifre folli che dovranno essere totalmente fuori mercato, superiori a 100 milioni di euro. Nulla di prospettabile, ad oggi, perchè i rumors che si stanno muovendo attorno al centrocampista bosniaco oggi parlano più di un rinnovo di contratto con la Juventus in arrivo entro settembre e a cifre da top player che non di un possibile addio. Una permanenza sempre più certa, quindi, che condizionerà anche tante delle prossime mosse tattiche di Massimiliano Allegri.

TITOLARE INDISCUSSO? - Pjanic è oggi il titolare indiscusso del centrocampo bianconero, colui da cui passa gran parte delle trame offensive della Juventus. Davanti alla difesa lo ha di fatto reinventato proprio Massimiliano Allegri che, oltre a spendere parole importanti per lui, ha più volte chiesto alla proprietà di non vendere il bosniaco. Eppure rispetto alla scorsa stagione, in bianconero è tornato un giocatore che potrebbe in determinate partite spostare gli equilibri tattici del centrocampo: Leonardo Bonucci, che per caratteristiche tecniche può giocare da regista arretrato.
CHI RESTA FUORI? - La Juventus ha ad oggi 4 potenziali titolari più un Bentancur in crescita (che considereremo però nel ruolo di vice Pjanic). Emre Can, Matuidi e Khedira sono centrocampisti di livello assoluto e si duelleranno uno o due posti in mezzo al campo in base alla scelta di un 4-3-3 o 4-2-3-1 come modulo tattico. Ma se oggi Allegri dovesse scegliere 3 titolari da schierare in un big match, come ad esempio la seconda gara di campionato contro la Lazio chi lascerebbe fuori? Rinuncerebbe alla fisictà di Emre Can, agli inserimenti di Matuidi, all'intelligenza tattica di Khedira o perchè no alle geometrie di Pjanic?

E voi chi scegliereste? DITECELO VOTANDO QUI AL NOSTRO SONDAGGIO