16
Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Borussia Monchengladbach: "Barzagli, Chiellini e Bonucci giocano. Così almeno potete cominciare a dire a tre, a quattro, a cinque. Centrocampo? Ora non esageriamo. Ne ho dati tre. E ve ne do un altro: Buffon. Mandzukic? Diciamo che Mario sta meglio, sta bene. Non avrà i 90 minuti nelle gambe, però sta bene. Per quanto riguarda il reparto d'attacco, da lui ci si aspetta molto. Purtroppo ha giocato poco per l'infortunio che ha avuto, rispetto a quanto avrebbe dovuto giocatore. Gli altri, Morata rispetto all'anno scorso è cresciuto molto. Zaza sta molto bene e lo ha dimostrato nella partita di domenica sera a Milano. Dybala è un giocatore che ha delle qualità straordinarie, però credo vada lasciato crescere in modo sereno così come è successo l'anno scorso a Morata. Non possiamo chiedere tantissimo a Dybala, dobbiamo chiedergli quello che sa fare, ma sapendo che è un ragazzo di 22 anni, che ha bisogno di ambientarsi e di crescere".



SU KHEDIRA E POGBA - "Khedira basta vederlo come sta in campo, è un giocatore che a livello tattico e tecnico è tra i migliori che ci sono in Europa. Domenica sera ha fatto una partita straordinaria insieme a Barzagli, senza togliere nulla agli altri. E' un giocatore che deve ancora crescere molto nella condizione, perchè è poche partite che gioca, però è un giocatore di caratura internazionale. Pogba? Nel primo tempo di domenica non è che abbia giocato molto bene. Nel secondo tempo ha fatto invece decisamente meglio, ma non è assolutamente un problema. E' un periodo dove si deve ritrovare e ricominciare a fare le cose semplici, le cose che sa fare lui, come ho detto tante volte. E' un giocatore importante per la Juventus, un giocatore che ci deve dare molto e da lui pretendo molto". 
SULL'IMPORTANZA DELLA GARA DI DOMANI - "Domani sarà una partita completamente diversa da quella col Siviglia, sarà una partita molto più complicata perchè loro vengono da un trend positivo, hanno vinto cinque volte in Bundesliga. Sono una buona squadra, si sono ricompattati, sono in un momento positivo anche a livello mentale e noi dobbiamo sapere che domani, visto che è decisiva in caso di risultato positivo, ovvero la vittoria, bisogna giocare una partita come se fosse una partita secca. Bisogna giocare sapendo che abbiamo tutto il tutto a disposizione per portarla a casa e cercare di evitare delle complicazioni".

Queste le ultime di formazioni del nostro inviato Nicola Balice.