Commenta per primo
Anche Douglas Costa, come Cristiano Ronaldo, torna in campo e si allena in Brasile su un terreno di gioco a pochi passi da casa sua. Ad aiutarlo Adriano Kruel, personal trainer piuttosto conosciuto in Brasile. "La prima cosa da considerare è sempre il movimento - diceva il preparatore negli scorsi giorni -. Se la qualità del movimento non è al di sopra di uno standard minimo, questo è il primo problema che dovrai affrontare. Sempre con qualità, Douglas Costa".