45
"Un angolo per chi ha la visione del calcio di Nick Hornby, per chi vive la partita come un film, per chi reputa Babangida il miglior calciatore della storia. Un piccolo mondo per chi non ha scritto calcio con il pallone tra i piedi, ma con una penna tra le dita, una telecamera sulla spalla o un joystick in mano, per quelli cresciuti a pane, nutella e Holly e Benji . Il calcio visto con gli occhi, e gli occhiali, del Nerd".

Cappellino della Juventus in testa, sciarpa al collo, maglia bianconera indosso e bandierone in mano. Nella fredda Berlino, Venticello, insieme a 4 compagni d'avventura juventini, è pronto a tifare la Vecchia Signora: "Vinceremo pure la Coppa dei Campioni". Peccato che lo trovi l'ispettore Nico Giraldi. "Me devi spiegà come mai a Roma me hai sempre detto che sei romanista sfegatato e qua vengo a scoprì che sei socio fondatore di un club della Juventus". Giraldi/Milian, Venticello/Bombolo, protagonisti di una diverbio calcistico nella loro ultima pellicola insieme, "Delitto al blue gay", diretta da Bruno Corbucci. Tifoso sfegatato della Roma per 7 anni, si scopre alla fine juventino, sognando la Coppa dei Campioni. Ed è proprio qua che arrivano gli schiaffi...

COME BONUCCI! - Come sul campo, contro l'Ajax, che ha rifilato due sberle alla Juventus di Ronaldo & co nel ritorno dei quarti di finale di Champions League. E lì, in quella squadra, con la fascia al braccio, c'è anche Leonardo Bonucci, che aveva salutato tutti la scorsa stagione per andare a vestire la maglia del Milan e sovvertire gli equilibri. Niente da fare, quindi via dal Milan per riscoprirsi juventino. "Devo recuperare la Champions persa l'anno scorso" le sue parole dello scorso 28 novembre a Jtv. Molto simili, parafrasate al grande schermo, a quelle di Venticello: "Er tifo, er tifo... Io so' della Juventus e quest'anno vinciamo pure la Coppa delle Coppe".

"No" - conclude Giraldi - "tu quest'anno vinci la pizza delle pizze". Ed eccolo, lo schiaffo. Come quello di de Ligt all'Allianz Stadium. Quella fu l'ultima apparizione in coppia dei due, in una pellicola definita debole, stanca, di fine ciclo; ecco, Bonucci, a differenza loro, ci riproverà la prossima stagione. Avrà un'altra possibilità per mettere in bacheca il trofeo più prestigioso d'Europa insieme alla Juventus. Avrà un'altra possibilità di dire: "​Vinceremo pure la Coppa dei Campioni".