279
Pep Guardiola non molla la presa su Leonardo Bonucci. Non me lo date per 45 milioni? Allora ne offro 60. Il tecnico catalano stravede per il difensore della Juventus e della Nazionale, non è un mistero, e lo vuole a tutti i costi nel suo Manchester City (il cui twitter ufficiale, foto, riprende in rassegna stampa le news di mercato su Bonucci). E la Juve come la pensa? Per ora Bonucci è incedibile, ma di fronte a un prezzo che lievita (anche nell'offerta contrattuale al giocatore, da 40 milioni in 5 anni) non escludiamo nessuna sorpresa

PERCHE' TENERE BONUCCI - Sgombriano subito il campo dagli equivoci: cedere Bonucci per i campioni d'Italia sarebbe un gravissimo errore. Più ancora della, eventuale, cessione di Paul Pogba.

Perché
la Juve ha fondato i suoi successi negli ultimi cinque anni sulla forza e sulla coesione del blocco italiano.

Perché Bonucci è anche sinonimo di identità di squadra e, anche, di tifo: e per questo è amatissimo dai supporter bianconeri quanto odiato dalle tifoserie degli altri club italiani.

Perché di difensori come Bonucci ne esistono pochi al mondo: è più facile ri-trovare un buon centrocampista (Khedira per Vidal) o un buon attaccante (Dybala per Tevez) piuttosto che un difensore di quel livello (Benatia? Troppi dubbi sullo stato fisico, può andar bene in agggiunta a Bonucci, non al suo posto). 
SMENTIAMO TRE FALSI 'MITI' - Chi lo venderebbe sostiene: ha già 29 anni... Ma 29 anni non sono nulla per un difensore, avete visto cosa ha fatto Barzagli agli Europei all'età di 35 anni? E poi: sa giocare solo nella difesa a tre, a quattro fa fatica... Falso: la Juve che è arrivata alla finale di Champions nel 2015 ha giocato a quattro contro Dortmund, Monaco, Real Madrid e Barcellona. E infine: ci sono le 'bonucciate'... alludendo a quei due o tre svarioni importanti in cui il classe 1987 di Viterbo incappa in ogni stagione. Falso problema anche questo: il loro numero e la loro incidenza sono diminuiti nel corso degli anni, e poi vogliamo metterle sulla bilancia con le chiusure difensive, l'impostazione, i lanci, i gol? Non scherziamo. 

Identità e insostituibilità: Bonucci per la Juve deve essere considerato un giocatore incedibile, di fronte a qualsiasi cifra. E voi come la pensate? QUI IL NOSTRO SONDAGGIO.