649
La Juventus pensa al dopo De Ligt, sul quale spingono Bayern Monaco e Chelsea, e sulla lista degli obiettivi è cerchiato in rosso il nome di Kalidou Koulibaly: il centrale senegalese va in scadenza con il Napoli al termine della stagione (30 giugno 2023) ed è il nome preferito in caso di partenza del difensore olandese. E per questo la dirigenza bianconera si muove.

ESITO DELL'INCONTRO - Il direttore sportivo della Juve Federico Cherubini ha incontrato oggi nel centro di Milano Fali Ramadani, agente che rappresenta Koulibaly. Un summit programmato, ma anche un primo affondo per il difensore senegalese. D'altronde, proprio Koulibaly avrebbe comunicato al Napoli di voler trattare con la Juve: la pista si accende, al netto degli altri interessamenti arrivati da PSG, Chelsea e Barcellona. Dall'incontro è emersa l'offerta bianconera, tra i 25 e i 30 milioni, a fronte di una richiesta di almeno 40. Koulibaly vacilla, Ramadani lavora alacremente per mandare in porto l'affare. Anche perché la proposta di stipendio della Juventus è praticamente doppia rispetto a quella del Napoli: 6/6,5 milioni netti all'anno

E MILENKOVIC... - Non solo KK però, perché tra gli assistiti di Ramadani c'è anche Nikola Milenkovic, anche lui in scadenza nel 2023 con la Fiorentina e seguito dai bianconeri come alternativa meno onerosa rispetto a Koulibaly.