Commenta per primo
Sergino. Che si legge 'Sergigno' e che ovviamente richiama un mito del ruolo. Partiamo da qui, dalle assonanze del destino, per spiegare e raccontare l'ultimo obiettivo della fascia della Juventus. Si tratta di Dest: esterno basso destro, all'occorrenza anche impiegato a sinistra (Ten Hag non si è mai fatto scrupoli), un classe 2000 cresciuto in quel vivaio di prepotente bellezza chiamato Ajax. In questa stagione, con prestazioni convincenti e soprattutto costanti, si è guadagnato prima il rispetto del suo allenatore. Poi un posto in squadra. E che squadra. 

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM