53
Rivoluzione a sinistra. La Juve la prepara, la pianifica e si muove per dare una rinfrescata all'out mancino, dove, al momento, c'è il solo Alex Sandro, che si alterna con Mattia De Sciglio, a correre su e giù per la corsia. Per giugno, l'obiettivo è dichiarato: si tratta di Emerson Palmieri

CONTATTI AVVIATI - I contatti tra Juventus ed entourage del calciatore sono avviati da tempo, con l'ex Palermo e Roma, nazionale di Roberto Mancini, che aspetta e che è la prima scelta per la fascia: seguito già quando era in giallorosso, il Chelsea ha in preventivo di venderlo (sia lui che Marcos Alonso), in quanto, nella linea a 4, Frank Lampard non rinuncia a capitan Azpilicueta. Obiettivo portarlo via a giugno, ma non è da escludere un tentativo nell'immediato. 

TENTATIVO A GENNAIO? - Sotto contratto sino al 2022, con 12 presenze in Premier, e solo 2 da titolare nelle ultime 7, il giocatore reclama spazio anche in ottica Europeo. E Sarri lo accoglierebbe subito a braccia aperte. Per questo, visti i contatti continui tra le parti, non è da escludere un'offerta in prestito con obbligo di riscatto per gennaio. Coi bianconeri che, a sinistra, vogliono forze fresche. Possibilmente, il prima possibile.