Commenta per primo

 

828 metri di altezza. Semplicemente impressionante. E’ il Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo, il simbolo di Dubai. E la Juventus lo ha “scalato”, con una delegazione composta dall’amministratore delegato Aldo Mazzia, da Fabio Paratici e da Conte e tutto lo staff tecnico al completo.
 
Già l’arrivo è stato spettacolare, grazie ai giochi d’acqua che hanno preso vita nel lago artificiale  creato ai piedi del colosso. Poi, dopo un minuto e sei secondi di ascensore, il gruppo è sbarcato a quota 452 metri, al 124° piano, l’ultimo accessibile al pubblico, visto che gli altri 36 sono dedicati ad abitazioni private, ma, anche da metà grattacielo, la vista era a dir poco mozzafiato.
 
Le foto di rito, la firma sul libro degli ospiti e una targa di cristallo ricevuta come ricordo hanno chiuso la visita di Conte, che ha però promesso di tornare il prima possibile. Del resto essere più in alto di tutti ha un sapore speciale e il mister lo conosce molto bene...