186
Il suo nome è finito quasi inaspettatamente nell'elenco dei cedibili, dopo che la Juventus ha incontrato le resistenze di Sami Khedira e Blaise Matuidi ad accettare le destinazioni proposte nelle ultime settimane. Così Emre Can rischia di diventare il sacrificato a sorpresa di un centrocampo che si scopre eccessivamente folto a una settimana dall'inizio del campionato. Una situazione non semplice da gestire per il tecnico Maurizio Sarri, che confida nell'abilità di Fabio Paratici di trovare una collocazione per 1-2 di loro per non dover ricorrere a decisioni drastiche e obbligate come l'esclusione dalla lista Champions che possono avere ripercussioni sulla compattezza dello spogliatoio.

Sarà il mercato a dettare le prossime mosse e per Emre Can, arrivato alla Juve soltanto un'estate fa a parametro zero dal Liverpool, si sono già fatte avanti due possibili pretendenti. Secondo Tuttosport, il calciatore tedesco è da tempo un pallino del Bayern Monaco, club nel quale è cresciuto calcisticamente, e piace anche al Paris Saint Germain, che con i bianconeri potrebbe tornare presto ad affrontare la questione Dybala dopo che Coutinho (destinato ai tedeschi) è uscito dai radar, nell'ambito dell'operazione Neymar.