Calciomercato.com

  • Getty Images
    JUVENTUS, UFFICIALE L'ESONERO DI ALLEGRI: 'Comportamenti non compatibili con i nostri valori'. Squadra a Montero

    JUVENTUS, UFFICIALE L'ESONERO DI ALLEGRI: 'Comportamenti non compatibili con i nostri valori'. Squadra a Montero

    • Redazione CM
    La Juventus ha comunicato l'esonero a Massimiliano Allegri: il tecnico è stato informato dal club, dopo la riunione presso la Continassa con l'Head of Football bianconero, Cristiano Giuntoli. Arrivata anche  l'ufficialità, il livornese non è più l'allenatore della Juventus: la società gli ha infatti comunicato l'allontanamento, con effetto immediato. Al suo posto è stato chiamato Paolo Montero, promosso dalla Primavera per guidare la prima squadra in queste ultime due partite della stagione. 

    I MOTIVI - Fatale ad Allegri l'ultima sfuriata dopo la vittoria in Coppa Italia e i i contrasti insanabili con la società: per la Juventus si apre l'era Thiago Motta. La decisione del club è arrivata dopo una profonda riflessione che ha coinvolto anche il comparto legale: alla società non sono andati giù i comportanti del tecnico nei confronti di arbitri e designatore, dei dirigenti e di organi di stampa, ben lontani dallo stile Juve.

    L'ADDIO - Allegri, che salta le ultime due giornate di Serie A, si congeda come uno dei tecnici più vincenti della Juventus di tutti i tempi, con dodici trofei: 5 scudetti, 2 Supercoppe e 5 Coppa Italia (oltre a due finali di Champions perse). Il tecnico avrebbe dovuto sedere sulla panchina della Juve per un’altra stagione. Esonerato per la seconda volta nello stesso giorno, come cinque anni fa.

    IL COMUNICATO - Ecco il comunicato ufficiale: 

    "UFFICIALE | MASSIMILIANO ALLEGRI NON È PIÙ L’ALLENATORE DELLA JUVENTUS

    La Juventus comunica di avere sollevato Massimiliano Allegri dall’incarico di allenatore della Prima Squadra maschile. 

    L'esonero fa seguito a taluni comportamenti tenuti durante e dopo la finale di Coppa Italia che la società ha ritenuto non compatibili con i valori della Juventus e con il comportamento che deve tenere chi la rappresenta.

    Si conclude un periodo di collaborazione, iniziato nel 2014, ripartito nel 2021 e terminato dopo le ultime 3 stagioni insieme con la Finale di Coppa Italia.

    La società augura a Massimiliano Allegri buona fortuna per i suoi progetti futuri".

    Commenti

    (1018)

    Scrivi il tuo commento

    Utente Cm 482337
    Utente Cm 482337

    Ho odiato allegri dal primo giorno in cui ha messo piede alla Juve dunque anche quando abbiamo vi...

    • 2
    • 2

    Altre Notizie