381
Juve-Genoa 2-1

Buffon 6 -
Spiazzato dalla conclusione di Kouamé.

Cuadrado 6 - Spinge come al solito ma è più arruffone infatti raramente riesce a fare un cross pulito.

Bonucci 6.5 - Approfitta dell’uscita sbagliata di Radu per segnare il primo gol stagionale.

Rugani 5.5 - Una buona mezzora, poi un errore che poteva costargli anche il cartellino rosso e da lì si perde.

Alex Sandro 5 - Ha sulla coscienza il gol del pareggio del Genoa. Sembra stanco e sicuramente lo è perché per ora ha saltato solo una partita.

Khedira 5 - Assente dalla manovra, troppo lento. (60’ Rabiot 5.5 – Entra bene ma poi si perde anche se il secondo giallo è inventato)

Bentancur 5.5 - I passaggi non sono quelli di Pjanic ma questo si sapeva anche al minuto zero. Il problema è che anche in fase di non possesso non porta la stessa quantità del bosniaco.

Matuidi 6 – Qualche buon recupero, quello che deve fare. (60’ Ramsey 5.5 - Si vede a sprazzi e quando si vede è troppo impreciso.)

Bernardeschi 5.5 – Parte male perché non azzecca mai un passaggio decisivo. Nella ripresa cresce e sfiora il gol dalla distanza in un paio di occasioni. (79’ Douglas Costa 6 – Rientra in campo dopo oltre un mese d’assenza. Ci prova da lontano ma non trova la porta.)

Dybala 6.5 - Sempre nel vivo dell’azione, porta a spasso la difesa in un paio di occasioni. Ci mette fisico e tecnica, arma Ronaldo che però di testa sbaglia un gol clamoroso. Unica pecca: nel primo tempo sbaglia un gol che deve segnare.

Ronaldo 6.5 - Gira spesso a largo, ci prova quasi solo dalla distanza e senza mai creare davvero problemi. Quando Dybala gli mette sulla testa la palla giusta sbaglia un gol che di solito segna da bendato. Segna a tempo scaduto ma è in fuorigioco. Sembra una serata da dimenticare ma all’ultimo tuffo si guadagna e segna il calcio di rigore decisivo.

All. Sarri 6 - La Juve vince senza dare spettacolo e con gli attaccanti contati. In generale la squadra sembra stanca e di certo non ha trovato stasera la cattiveria che aveva chiesto in conferenza. C'è ancora lavoro da fare.

GENOA

Radu 5.5 - Ha colpe sul gol di Bonucci ma fa un grande intervento su Dybala prima (che però deve fare meglio da quella posizione) e Bernardeschi nella ripresa.

Ghiglione 6.5 - È il difensore con più assist in Europa

Romero 6.5 - Bella prova in quello che sulla carta sarà il suo prossimo stadio.

Zapata 6.5 - Solido, soffre Dybala in avvio, poi impara a gestirlo e a tenerlo lontano dalla zona calda.

Ankersen 6.5 – Costringe Cuadrado a fare sempre la giocata più complicata.

Schone 7 – Metronomo, sempre al posto giusto nel momento giusto.

Cassata 5.5 – Troppo irruento sul primo fallo che gli costa il giallo. Il secondo sembra eccessivo.

Agudelo 7 – Gioca praticamente a tutto campo, esce acciaccato. (84’ Radovanovic sv)

Pandev 6 – Ex Inter fischiatissimo dallo Stadium. Ci mette tutta la sua esperienza (68’ Gumus 6 – Dà sostanza.)

Kouamé 7.5 – Oltre al gol, è una molla che allunga la Juventus ogni volta che tocca palla. Uno strappo dietro l’altro, esce sfinito. (81’ Sanabria 5 – Causa ingenuamente il rigore su Ronaldo)

Pinamonti 7 – Ne spizza tante di testa, anticipando ora Bonucci e ora Rugani. Ha una mezza occasione nel secondo tempo che doveva sfruttare meglio.

All. Thiago Motta 7 – Imbriglia la Juventus. Il Genoa gioca senza paura