Il Chelsea vuole Gonzalo Higuain. E' questa la notizia che arriva dall'Inghilterra, che trova conferme anche in Italia. Calciomercato.com nei giorni scorsi l'aveva anticipato, il Pipita non è incedibile per la Juventus, al di là di quelle che sono le dichiarazioni di facciata di Beppe Marotta. Non c'è la volontà da parte del club bianconero di scaricare in fretta e furia un attaccante capace di segnare 55 gol in 105 partite ufficiali, sia chiaro, ma se dovesse arrivare una buona offerta verrà fatta più di una riflessione. Questione di numeri, quelli che ruotano intorno all'argentino, il più pagato della rosa con un ingaggio di 7,5 milioni di euro netti a stagione, e di carta d'identità, che recita 1987 come anno di nascita (saranno 31 anni il prossimo dicembre). Ciò significa che se arrivasse in sede una mail con una proposta di almeno 55 milioni di euro, la cifra per cui non verrebbero registrate a bilancio minusvalenze, la Juventus potrebbe decidere di cedere il suo numero 9.

CARTA MORATA? - Higuain, nonostante una stagione sulle montagne russe, resta sempre un attaccante con grande appeal.
L'interesse del Chelsea, insieme a quello del Paris Saint-Germain, non è una novità, l'arrivo di Sarri sulla panchina che è stata nell'ultimo biennio di Antonio Conte potrebbe essere la miccia di una trattativa tutt'altro che impossibile. L'ex allenatore dell'Empoli vuole una prima punta che conosce, che sappia adattarsi rapidamente al suo credo calcistico e Higuain, con il quale il rapporto è rimasto ottimo, è il primo nome in cima alla lista dei desideri. Nell'affare potrebbe rientrare Morata, che la Juve gradisce nonostante non venga considerato, soprattutto da Allegri, l'erede naturale dell'argentino. Insomma siamo all'inizio di un mercato che si preannuncia scoppiettante sull'asse Torino-Londra.