349
Andrea Barzagli ha smesso, ma già in questa stagione di fatto non c'è mai stato. Martin Caceres ha sostituito solo sulla carta Mehdi Benatia. Daniele Rugani ha rinnovato fornendo garanzie alterne. Giorgio Chiellini è sempre più forte, ma sempre più usurato. E Leonardo Bonucci ha abbastanza deluso nonostante tutto in questa sua stagione di ritorno. Ecco che quindi quella sempre annunciata rifondazione in difesa proprio ora non può più essere rinviata. Quella stessa rifondazione che avrebbe chiesto o preteso Max Allegri in vista della prossima stagione, non solo in termini numerici perché ci saranno Barzagli e Caceres da sostituire, ma soprattutto in termini di spessore e leadership perché a fare la differenza anche in questo cammino europeo è stata proprio l'assenza di una reale alternativa a Chiellini. C'era un nome in particolare che sembrava aver messo tutti d'accordo prima della separazione con il tecnico bianconero.

SCOPRI TUTTO SU ILBIANCONERO.COM