Calciomercato.com

Juve, Lapo Elkann replica ai tifosi: 'Non sono mio cugino. Parliamo al momento giusto'

Juve, Lapo Elkann replica ai tifosi: 'Non sono mio cugino. Parliamo al momento giusto'

Lapo Elkann, fratello di John che ricopre la carica di amministratore delegato di Exor (la holding che controlla la Juventus), ha pubblicato un messaggio criptico su Twitter: "#enjoythesilence", tradotto '#goditiilsilenzio', accompagnato dall'emoticon di una bocca chiusa con cerniera. Immediati i commenti dei tifosi bianconeri per capire se la società fosse il motivo del silenzio. Lapo Elkann, a chi suggeriva che il fratello John avrebbe dovuto dire qualcosa, è arrivata: "Al momento GIUSTO. Parlare quando si deve, non a vanvera o inutilmente". Poi: "Io non mi occupo di Juventus, non ho ruoli manageriali, né sono nel CdA. Con unione e compattezza VINCEREMO al più presto. Guardate la storia, poi parlate: il futuro sarà ricostruito, ne sono certo. Il passato è passato, guardiamo al futuro con grinta ed ottimismo. Siamo guerrieri sì o no?". Infine, a chi fa notare che il silenzio di  Andrea Agnelli è stato deleterio, Lapo risponde: "Io sono Lapo Elkann, non mio cugino. Con tutto il rispetto scrivi a lui e non a me se hai qualcosa da dirgli. Grazie".
 

Altre notizie