160
La Juventus ha un piano: quella di prendere un 'nuovo Ronaldo'. Se a livello tecnico e fisico CR7 non sembra essere clonabile, l'idea del club bianconero è quella di prendere un'altra stella assoluta, ma decisamente più giovane, per dare continuità all'operazione Ronaldo, all'internazionalizzazione juventina e per provare a conquistare la Generazione Z. E il nome che potrebbe mettere tutti d'accordo è Kylian Mbappé. 

COSTA MENO - L'attaccante campione del mondo con la Francia nel 2018, classe '98, fresco di tripletta in Champions League contro il Bruges, costerebbe meno di Ronaldo. Come scrive Tuttosport, infatti, per strapparlo servono 180 milioni di euro di cartellino, 20 milioni netti a stagione di ingaggio (quindi approssimativamente 40 lordi) per 5 anni quindi 200, che fanno 380 milioni complessivi. E a bilancio? Peserebbe 76 milioni all'anno, poco meno di CR7, che ha un impatto leggermente superiore a 84 milioni a stagione. 

L'INCOGNITA - Il prezzo del cartellino non spaventa, spaventa di più l'eventuale trattativa col PSG, con Al Khelaifi che si è dimostrato osso duro. Nell'operazione ci sarebbe però un'incognita: il fattore commerciale. Ronaldo è un'industria: CR7 ha avuto un ruolo fondamentale nella diffusione mondiale del marchio Juve. Mbappé saprebbe fare altrettanto? Nel frattempo la Juve pensa al futuro, al momento non ci sono trattative o contatti, ma Mbappé è nella lista dei sogni juventina.