135
Potrebbe esserci ancora la Premier League nel futuro di Moises Kean. L'attaccante classe 1990 è tornato la scorsa estate a Torino per diventare un titolare della Juve, ma la sua stagione è stata al di sotto delle aspettative, motivo per il quale sta prendendo quota l'ipotesi di una cessione dopo un solo anno. Dalle parti della Continassa è cambiata la musica, Allegri vuole profili pronti, in grado di fare la differenza, la Juve non può permettersi di aspettare, di sperimentare. Per questo Kean, che ha segnato 6 gol stagionali in poco più di 1350 minuti, in caso di buona proposta può essere sacrificato.

DOPPIA OPZIONE - La Juve in estate parlerà con l'Everton, ma al momento il riscatto non è in dubbio. Da contratto i bianconeri, che hanno versato nelle casse dei Toffees 3 milioni di euro di prestito oneroso per il 2020-21, dovranno pagare 4 milioni per il  secondo anno di prestito, 28 per riscatto +3 di bonus, ciò significa che dalla sua cessione vogliono almeno 35 milioni di euro. Di Kean ha parlato Cherubini con il West Ham, durante la sua missione londinese. Gli Hammers cercano una punta, che possa essere un'alternativa valida ad Antonio, troppo spremuto in questa stagione, e valutano l'attaccante di Vercelli, che resta sempre sul taccuino anche del Paris Saint-Germain.