22
Scontro totale. Ormai Juve-Napoli si sta giocando ovunque, tranne che in campo. In scena da qualche giorno è entrata la politica, con De Luca che ha portato un tackle a piedi pari sulla Juve, difendendo l'amico De Laurentiis e attaccando Agnelli. Un fatto che ha riacceso il polverone, non solo mediatico e in attesa di una decisione del giudice sportivo - che non arriva, è stata ancora una volta rimandata - ecco la bagarre, tra 3-0 a tavolino in favore della Juve e penalizzazione per il Napoli. "La Juventus, attraverso le parole del presidente Agnelli, ha fatto una dichiarazione penosa e imbarazzante, "siccome c'è il protocollo andiamo allo stadio". Se io mi fossi comportato così avrei perso il mio onore sportivo", così ha parlato De Luca, scatenando un po' tutti, visto che nelle sue affermazioni sono stati coinvolti anche Gravina e il ct Mancini.

CONTINUA SU ILBIANCONERO.COM