17
Luis Filipe Vieira, presidente del Benfica, parla a TVI del mercato dei lusitani, partendo dalla cessione di Joao Felix all'Atletico Madrid: "Jorge Mendes è un professionista, chiede sempre una commissione del 10%, lo sanno tutti. Joao Felix? Il Benfica ha già ricevuto i soldi per la sua cessione, Jorge Mendes non ancora. Li riceverà lentamente". 

SU VINICIUS - "A giugno sono stato a Napoli per Vinicius. Ho offerto 12 milioni di euro a De Laurentiis. Abbiamo anticipato Porto e Sporting, altri club interessati a lui, non possono negarlo. Vinicius e Jorge Mendes? Non sono legati, ha un procuratore brasiliano e Antonio Teixeira".

SU EDERSON - "Mi avevano detto che era un po' fuori di testa. Lo abbiamo comprato per 500mila euro". Il City lo ha pagato 40 milioni di euro. 

SU PERIN - "E' una situazione che non ci è mai capitata. Siamo andati in Italia, abbiamo trovato l'accordo con la Juve, abbiamo trattato con il suo manager quando siamo tornati in Italia, concordando sui 5 anni di contratto, e quel giorno, quando stava facendo gli esami, qualcosa è andato storto. E' stato brutto per noi e per il giocatore. A tutti noi piaceva molto Perini. Difficilmente, ora, dopo la lesione, potremo pensarci di nuovo".