74
Era il più atteso e un lampo l'ha regalato. Ogni tocco di palla un sussulto della tribuna, ma la gioia è una sola, anche se grande. Tutto normale, per non dire programmato dopo uno, anzi dopo due infortuni del genere. Ma il lieto fine c'è, ed è ciò che più conta per la motivazione, per rientrare il prima possibile. Si era detto fine ottobre, ma per Allegri è meglio non rischiare e allora via a qualche spezzone con la Primavera, per testare senza stress quel ginocchio ballerino. Un gol, pardon un gioiello, che basta per etichettare qualità e classe del numero 10, che però nei 57' in campo ha fatto anche molta fatica. 

LA PARTITA E LE DICHIARAZIONI: PJACA E' TORNATO! CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM