323
Ci siamo quasi. Paul Pogba è sempre più vicino all'accordo con la Juventus, che lo riporterebbe a Torino, in bianconero, sei anni dopo l'ultima volta. Sì, perché il Polpo in città ha lasciato il cuore e aldilà di qualche occasionale apparizione per incontrare i vecchi amici, con lo United in Champions League e con la Francia in Nations League, non è mai tornato davvero a riprenderselo, ma ora è vicino a farlo davvero. Come vi abbiamo raccontato, il club bianconero ha aperto i contatti da tempo e li ha tenuti, continui e quotidiani. Portati avanti per capire sì l'ingaggio, ma anche e soprattutto il progetto, quello guidato da Max Allegri. Non è un mistero che tra i due la sintonia sia elevata da molto tempo, anche perché Max con la sua proverbiale rilassatezza a margine di partite e allenamenti ha forse dato a Pogba quella serenità mai trovata allo United. Doveva essere una vacanza - parole sue al ritorno a Manchester - la prima alla Juve, e invece si è trasformata nella miglior avventura della sua carriera. Che spera di riprendere presto, proprio da dove ha lasciato. 
FORCING E CIFRE - Esploso con Conte, è diventato determinante e leader assoluto con Allegri, che ha dovuto rinunciare a lui non senza amarezza, nonostante i 105 milioni di euro incassati dalla Juve e che ora, però, potrà riabbracciarlo. Il canale diretto, l'altro, in queste settimane è stato con Pavel Nedved, primo sponsor del Pogback. Un percorso fin qui riuscitissimo, perché a Pogba è stato promesso di essere una pedina fondamentale del nuovo ciclo, una guida bianconera e il leader tecnico di un centrocampo che da quando se n'è andato non aspetta altro che uno come lui. L'offerta della Juve è stata chiara: quasi 8 milioni netti a stagione più bonus, che gli permetteranno di arrivare e superare il muro dei 10 milioni, il tutto per tre anni di contratto. E Pogba? Inizialmente voleva più soldi, ma il nuovo progetto Juve lo convince e così si è arrivati alla rinuncia di rinnovo con il Manchester United, ma anche a un Psg più defilato. Ora le parti sono più vicine, quasi al traguardo. Il forcing Juve sta pagando.