Pogba alla Juve? La domanda che maggiormente circola tra i tifosi bianconeri anche alla nostra redazione è sempre di più questa. Urge fare chiarezza su quella che non è stata una trattativa quest'estate, che potrebbe anche diventarla in futuro ma solo al verificarsi di determinate condizioni. Procedendo magari per sommi capi.

2018, LO UNITED NON LO VENDE – Nonostante rumors e chiacchiericci, l'ipotesi di una cessione di Pogba non è mai stata presa in considerazione dal Manchester United. Che lo ha detto chiaramente al giocatore e al suo agente Mino Raiola, lo ha ribadito pure a José Mourinho. Nonostante attriti e incomprensioni, semplicemente Pogba non era in vendita: 0% di possibilità di cederlo nella sessione estiva da poco conclusa, troppo centrale nel progetto United dentro e fuori dal campo. Punto. Non è una questione economica o di offerte non ritenute all'altezza, fino alla scorsa estate Pogba era semplicemente incedibile.

IL PAUL-PENSIERO – Pogba al contrario da Manchester ri-partirebbe volentieri. L'amore con Mourinho non è mai sbocciato, il ritorno a casa non è andato come si sarebbe aspettato. E allora lancia messaggi d'addio, che possa arrivare il momento presto o tardi lui è pronto a partire. A meno che non cambino drasticamente le cose in casa United, ipotesi tutt'altro che impossibile: se cambiasse l'allenatore, se cambiasse la sua gestione, potrebbe anche smettere di bussare alla porta d'uscita. Altrimenti lo farà con sempre più insistenza.

LA JUVE ASPETTA – E se Pogba infine dovesse convincere lo United a lasciarlo partire, ecco che l'ipotesi Juve sarebbe concreta. Forse non la più forte, ma di sicuro una di quelle favorite dal giocatore. A Torino è esploso, la Juve è continuata a crescere sotto ogni punto di vista, in bianconero tornerebbe (volentieri) grande tra i grandi. E la Juve dal canto suo si iscriverebbe alla corsa se dovesse iniziare realmente, anche favorita dall'ultimo ostruzionismo dello United: forse quest'estate non sarebbe stata in grado di effettuare un altro acquisto di tale portata senza almeno una cessione illustre (Pjanic? Dybala?), la prossima stagione inizierà tutto un altro mercato. Anche se Barcellona e Real Madrid, ancor più che il Psg, sapranno portare al tavolo delle discussioni milioni e milioni di argomenti di discussione più che validi per convincere Pogba e Raiola. Ma prima, proprio loro due, dovranno convincere lo United.

@NicolaBalice