12

Juventus e Roma sono rivali in campionato, ma alleate in Lega contro l'elezione di Tavecchio come presidente della Figc. Secondo La Repubblica, i due club hanno preparato un documento da sottoporre alle altre società per fermare Tavecchio. Oltre alla Fiorentina già contraria, il Verona è indeciso, l'Atalanta chiede un confronto interno e cresce il numero dei propensi alla schieda bianca: Cagliari, Cesena, Empoli, Sampdoria, Sassuolo e Torino. Napoli e Palermo sono tentati dal commissariamento. Il candidato favorito va avanti, ma senza la maggioranza della Serie A arriverebbe il commissario. Oggi c'è l'assemblea della Serie B, dove solo Brescia, Lanciano e Latina si sono schierate contro Tavecchio. 

TOMMASI SPINGE ALBERTINI - Il presidente dell'Aic, Damiano Tommasi ha dichiarato in un'intervista al Corriere della Sera: "Altro che ignoranti, calciatori pronti a comandare. Con Albertini abbiamo dato un'alternativa per dare una svolta al calcio italiano, ci vuole coraggio nel segreto dell'urna. Fino a due settimane fa Tavecchio veniva dato al 100% come nuovo presidente della Figc, invece ora la partita va giocata e l'esito non è così scontato. Lotito può dire quello che vuole, ma gli ricordo che De Rossi ha diritto di parola e di voto per delega. Magari potessero votare tutti i calciatori...". 

LOTITO PRO TAVECCHIO - Il presidente della Lazio, Claudio Lotito ha ribadito ai microfoni di Rai 3: "Tavecchio è l'uomo giusto? Non solo sono convinto che lo sia, lo abbiamo scelto sulla base di un programma condiviso da tutte le componenti. Crediamo che sia la persona giusta perché lo ha dimostrato con la politica del fare e non del parlare". 

ABODI REPLICA A MALAGO' - Il presidente della Lega Serie B, Andrea Abodi ha dichiarato prima dell'assemblea: "Malagò ha annunciato sorprese, ma se avesse qualche notizia sarebbe meglio saperla. Noi proseguiamo con serenità. Sappiamo tutti quali sono le condizioni che possono portare a un commissariamento, sono condizioni oggettive".