210
Complici, alleati sul mercato: è un’estate di lavoro proficuo per Roma e Juventus. Dopo lo scambio tra Spinazzola e Pellegrini, si va avanti con fiducia per chiudere un’altra operazione, che potrebbe portare Daniele Rugani in giallorosso, e due  baby a Torino. La Roma da settimane insegue un difensore centrale affidabile, da affiancare a Mancini. Sfumati Alderweireld e Lovren, Petrachi sta provando a chiudere proprio per Rugani. La Juve, dal canto suo, ha bisogno di sfoltire il reparto arretrato. L’ex Empoli, dopo gli arrivi di De Ligt e Demiral, è oramai la quinta scelta tra i difensori centrali. Può partire, ma alle giuste condizioni.


L'OPERAZIONE - Ieri un colloquio tra Petrachi e Paratici, i contatti sono proseguiti oggi. Secondo quanto appreso da calciomercato.com, la Roma vorrebbe prendere il centrale in un’operazione che includa contropartite tecniche. L’intenzione è quella di acquistare il giocatore e allo stesso tempo registrare una plusvalenza, utile a dar respiro al bilancio. Si sta lavorando con la Juve in questa direzione, inserendo due giovani della Primavera giallorossa per abbassare la cifra da corrispondere cash ai bianconeri. Nella trattativa dovrebbero così rientrare Alessio Riccardi, già capitano dell’Italia Under 17, e uno tra Zan Celar, attaccante sloveno classe ’99, al momento in prestito al Cittadella, e Devid Bouah, difensore italo-ivoriano classe 2001. Si tratta con la Juve sulla valutazione dei giocatori inseriti nell’affare, e di conseguenza sul conguaglio economico che la Roma riconoscerà ai bianconeri. Si discute su questo e sulla formula dell’operazione, che non dovrebbe comunque rappresentare un problema, che sia trasferimento a titolo definitivo o prestito con obbligo di riscatto.

CASO RICCARDI - Alessio Riccardi, 18 anni, classe 2001, è un potenziale campione. Un predestinato, romano e romanista, l’erede designato di Totti e De Rossi. Portato a Trigoria da Bruno Conti, può giocare in tutte le posizioni del centrocampo: crea gioco, finalizza (9 reti nell’ultima stagione), già leader delle selezioni giovanili italiane (capitano dell’Under 17 sconfitta in finale nell’Europeo di categoria del 2019). In prima squadra, con la Roma, solo 8 minuti, contro la Virtus Entella. Rischiano di essere gli ultimi. Per trattenerlo i tifosi giallorossi sui social si stanno mobilitando: "Non andare alla Juve, resta con noi", "Sei il futuro della Roma, non ci lasciare", "No alla Juve”. E, secondo quanto appreso da calciomercato.com, lo stesso Riccardi non vorrebbe lasciare la Roma, così come ha lasciato trasparire con un messaggio sul proprio profilo Instagram a tinte giallorosse: "Amore infinito". I dialoghi vanno comunque avanti: le due società sono convinte della bontà dell’operazione, Petrachi è sordo alla richiesta dei tifosi, considera Riccardi sacrificabile. Chi l’avrà vinta?
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

ORA PIÙ CHE MAI..AMORE INFINITO

Un post condiviso da Alessio Riccardi (@riccardi_alessio) in data: