127
Il fatto che sia Ronaldo a decidere se giocherà stasera contro l’Udinese, e che Sarri lo dichiari pubblicamente con questo candore, non è normale. Non siamo ipocriti, tutti sappiamo chi è Cristiano, per la Juve e non solo: quanto conta, quanto pesa, quanto costa. E in fondo ci sta che l’allenatore parli con i suoi calciatori - magari con qualcuno in particolare - per capire come si sentono prima di prendere le decisioni sulla formazione da schierare. Se però consente a un giocatore, benché fenomenale, di stabilire quando gioca e quando sta fuori, perde credibilità, forza e potere.

RONALDO DECIDE SE GIOCA O NO, QUALCOSA NON TORNA: CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM