Commenta per primo

Torna alla vittoria casalinga la Juve Stabia, che batte di misura il Gubbio e centra la seconda vittoria di fila dopo l'exploit di Grosseto. Gara a tratti bella, vibrante, che ha visto gli ospiti pericolosissimi nel primo tempo con Graffiedi che ha messo a ferro e fuoco la difesa di casa. La ripresa è tutta di marca gialloblù, soprattutto dopo la rete di Sau, bravo ad incrociare imparabilmente sul palo lungo un ottimo servizio del solito Cazzola. E' il 55'. Simoni prova il tutto per tutto ma i cambi sbilanciano in avanti gli ospiti, che finiscono per soffrire le ripartenze dei padroni di casa, i quali raggiungono quota 24 punti in classifica confermandosi squadra rivelazione del campionato di serie Bwin.

JUVE STABIA

L'attaccante della Juve Stabia, Marco Sau: 'Sapevamo che non era facile visto che loro venivano da quattro sconfitte consecutive. Sono contento per la vittoria e per il gol. Negli ultimi anni sono cresciuto tanto e, soprattutto, ho trovato concretezza negli ultimi sedici metri, quello che mi mancava. Spero di segnare ancora tanto e di aiutare la Juve Stabia a centrare l'obiettivo salvezza. Sarebbe bello segnare un gol venerdì prossimo a Marassi. A chi non farebbe piacere. Ho sentito qualche voce che mi vorrebbe a Cagliari a gennaio ma di concreto non c'è nulla'.

GUBBIO

Il portiere del Gubbio, Antonio Donnarumma: 'Tornare al Romeo Menti dopo otto-nove anni è stato veramente bello. Raccogliere gli applausi della curva stabiese mi ha dato un'emozione fortissima. Sono orgoglioso di essere di Castellammare di Stabia. Veniamo da cinque sconfitte consecutive e il calendario non ci aiuta. La prossima gara ci vedrà impegnati contro il Padova di fronte al nostro pubblico e dobbiamo cercare di fare punti. La salvezza in questo campionato così difficile si costruisce in casa. Questo è un campionato complicato e bisogna cercare di sbagliare il meno possibile'.