Calciomercato.com

Juve su Mikautadze, un colpo alla Kvaratskhelia

Juve su Mikautadze, un colpo alla Kvaratskhelia

  • Redazione CM
  • 104
Comprare, con criterio. Perché senza la Champions League bisogna far quadrare i conti, perché il monte ingaggi deve abbassarsi. La Juventus del nuovo corso, con Giovanni Manna promosso direttore sportivo, è al lavoro per regalare ad Allegri una squadra competitiva, sul tavolo ci sono diversi profili, tra questi Georges Mikautadze, attaccante georgiano classe 2000 in forza al Metz, con il quale in questa stagione ha segnato 23 gol in 37 partite di Ligue 2, la seconda serie del calcio francese, conquistando la promozione nell'elite del calcio che conta.

GONES - Mikautadze non è nato e cresciuto (anche calcisticamente) nel paese di origine dei suoi genitori, bensì in Francia e nella Lione patria dei Benzema, dei Lacazette e dei Gouiri, con cui ha mosso i primi passi nel settore giovanile. "Sei troppo piccolo", gli dicevano per giustificare una bocciatura che ha rappresentato il trampolino di lancia per una seconda occasione. Prima nel vivaio del Metz, poi, dopo la parentesi fugace dell'esordio nel massimo campionato francese nel 2019, il biennio in Belgio con la maglia del Seraing. E' lì, partendo dalla seconda divisione fino ad arrivare in Jupiler League, che si consacra Mikautadze, che mette a segno 36 reti in due stagioni e si guadagna nuovamente una chance nel club che lanciato le carriere, tra gli altri, pure di Pjanic e Sadio Mané. A Magic Box, il podcast di Calciomercato.com sul calcio estero, qualche settimana fa abbiamo raccontato la sua storia. 



 

Altre notizie