83
Aaron Ramsey é sempre più un caso per la Juventus. Tra una infinita serie di infortuni e le critiche feroci dei tifosi. Massimiliano Allegri era tentato dalla possibilità di rilanciarlo, ci ha provato sopratutto all’inizio della stagione ma il gallese non ha mai manifestato, con i fatti, il desiderio di riscrivere la sua storia in bianconero. Ecco perché una separazione già nel mercato di gennaio è l’unica via da percorrere per il bene di tutte le parti in causa. 

Ascolta "Juve, svolta vicina per Ramsey: ecco dove può andare a gennaio, i dettagli" su Spreaker.

SVOLTA VICINA - La Juventus ci ha provato. Vendere Aaron Ramsey e il suo stipendio da 7 milioni netti a stagione. Ma si è dovuta arrendere di fronte ai tanti rifiuti da parte dell’ex Arsenal. Ora però si sta aprendo uno spiraglio che porta all’Everton di Rafa Benitez. I Toffes hanno avviato i primi contatti con l’entourage del giocatore e ci sono margini per arrivare al traguardo. Il club bianconero incrocia le dita ed è disposta a lasciarlo partire a zero nel mercato invernale, rescindendogli il contratto e rinunciando dunque a monetizzare. Liberarsi di un ingaggio così importante è un fattore che comunque soddisfa la Vecchia Signora. Ramsey-Everton, prove d’intesa…