29
La situazione interna alla Juventus è segnalata in ebollizione, i rapporti tra la squadra e Pirlo sono freddi, così come tra squadra e società. Sempre secondo La Repubblica, a sovrastare il tutto c’è un’aria di sospensione generale, di immobile incertezza, che non aiuta: si pensava che entro Pasqua sarebbe arrivata la conferma o meno dello staff dirigenziale (da Paratici in giù, hanno tutti il contratto in scadenza) e invece il futuro resta incerto, come se davvero tutto, e a ogni livello, dipendesse da questo scorcio di stagione. Pirlo è stato confermato ufficialmente da Nedved, cui bisogna credere, ma l’allenatore stesso ha ammesso che "se perdi dieci partite è giusto che tu vada a casa".