Calciomercato.com

Juvemania: Allegri dipende dai risultati, ma Coppa Italia e 2° posto basteranno per il rinnovo? Pirlo docet

Juvemania: Allegri dipende dai risultati, ma Coppa Italia e 2° posto basteranno per il rinnovo? Pirlo docet

  • Marcello Chirico
  • 53
Le 405 panchine in bianconere di Allegri sono l'occasione per ritornare a parlare del futuro dell'allenatore livornese. E a fornircela è stato proprio Allegri, non limitandosi a manifestare la soddisfazione personale di raggiungere in presenze un mito come Marcello Lippi, ma aggiungendo di avere ancora un anno di contratto con la Juventus. Un modo per dire che potrebbe sicuramente provare ad agguantare in questa speciale classifica anche Trapattoni, che di presenze ne ha fatte quasi 600 su quella panchina, ma anche ribadire velatamente che lui non rinuncerà tanto facilmente al suo quarto anno di contratto. Come minimo, per esonerarlo bisognerà pagargli almeno una lauta buonuscita.

 

Ha però anche aggiunto di sapere bene che la permanenza "dipenderà dai risultati" e da ciò che farà la squadra da qui al 31 maggio. La sua unica certezza, per ora, è quella di aver rispettato gli obiettivi fissategli ad inizio stagione dalla società, ovvero, rientro in Champions League nella prossima stagione. Il 2° posto  glielo garantirebbe, ed è sicuramente meglio del quarto.

Resterà da capire se il buon piazzamento in campionato, ed una eventuale conquista della Coppa Italia (assolutamente non scontata), saranno sufficienti per consentirgli di proseguire il suo cammino alla Juve, e magari  garantirgli anche il rinnovo. Che prima dell'inaspettato pareggio interno con l'Empoli e la deludente prestazione nello scontro diretto con l'Inter veniva dato per scontato. Adesso invece è di nuovo in bilico.

Anche perchè Giuntoli, aldilà delle dichiarazioni di facciata sempre pro Allegri, non sarebbe così contrario ad un cambio in panchina, tant'è vero che un sondaggio con Thiago Motta - apprezzato pure in società – lo ha già fatto.

La decisione finale spetterà alla proprietà, e quindi ad Elkann, il quale sembrerebbe comunque propenso a rinnovare, evitando così di pagare nella prossima stagione 2 allenatori. Resta solo da capire se alla Juventus si accontenteranno del piazzamento utile per tornare in Champions e di una eventuale Coppa Italia per riconfermare Allegri, che con quella in corso  sarebbe alla sua terza stagione consecutiva senza vittorie importanti. Ricordiamoci che alla Continassa decisero di liquidare Andrea Pirlo dopo aver vinto una Supercoppa ed una Coppa Italia. Quindi, meditate gente.

Commenti

(53)

Scrivi il tuo commento

tre
tre

Comunque il secondo posto non e' ancora sicuro, come la vittoria in Coppa Italia.

Altre notizie