Edgar Davids e Karl-Heinz Rummenigge potrebbero recitare un ruolo molto importante nel prossimo mercato della Juventus. Un amico e un 'nemico' storico della Juve potrebbero avere una voce in capitolo decisiva per quanto riguarda alcuni obiettivi di mercato di Agnelli, Marotta e Paratici. 
 
L'olandese, un grande ex amato come pochi altri dai tifosi della Juventus, che lo hanno acclamato a gran voce in occasione dell'inaugurazione dello Juventus Stadium, è uno dei cinque membri del comitato di controllo dell’Ajax. L'uomo mercato del club di Amsterdam è il direttore sportivo Danny Blind, ma il board del quale fa parte il Pitbull ha un peso specifico notevole nelle decisioni del club di Amsterdam (di recente, è stato questo comitato a nominare Luis Van Gaal direttore generale del club a partire dal prossimo luglio). Davids, quindi, potrebbe essere un buon 'aggancio' da parte del club bianconero, interessato a due talenti danesi dei Lancieri, il difensore Nicolai Boilesen e, soprattutto, la stellina del centrocampo Christian Eriksen.
 
Così come Davis potrebbere essere una carta vincente nelle mani della Juventus, allo stesso modo Karl-Heinz Rummenigge, storico rivale dei bianconeri, sia in campo che fuori, potrebbe invece rappresentare un ostacolo insormontabile fra Andrea Agnelli e quello che il settimanale tedesco Kicker ha definito come il 'sogno calcistico' del presidente bianconero: Arjen Robben. Rivale della Juve da giocatore, con la maglia dell'Inter, Kalle, una volta diventato dirigente del Bayern Monaco, non ha mai risparmiato accuse, critiche e battute velenose nei confronti della Juventus, a partire da Moggi (per il caso Sagnol) per finire con Marotta (per Vidal). E' quasi impossibile che i bavaresi cedano Robben, ma se dovessero farlo crediamo che difficilmente Rummenigge possa fare sconti alla società torinese, privilengiando magari qualche altra opzione.