116
Fondamentale ripartire subito
Dopo la sconfitta contro l’Atalanta a Torino ed il quarto posto arrivato a 7 punti di distanza era fondamentale ripartire subito in campionato per la Vecchia Signora e vincere.
Lo era ancora di più poi dopo l’ulteriore successo dei bergamaschi nel corso del pomeriggio che aveva allontanato la zona Champions addirittura a 10 punti.
La Juventus vista a Salerno non è stata sicuramente una squadra strepitosa ma ha mostrato dei segnali importanti di riscossa ottenendo anche una vittoria abbastanza convincente.
 
Dybala determinante
Ci ha pensato Dybala, al termine di una bella giocata in tandem con Kulusevski, a sbloccare la partita nel corso del primo. Lo stesso Dybala che poi nella ripresa ha dato il via all’azione che ha portato al raddoppio della Juventus su cross di Alex Sandro e tocco del neo entrato Morata.
Peccato solamente per il rigore sbagliato proprio da la “Joya” nell’ultima azione della partita ma questa gara ha confermato, se mai ve ne fosse ancora bisogno, l’importanza del numero 10 argentino all’interno degli equilibri della compagine juventina.
Dopo aver perso Cristiano Ronaldo in estate, la formazione bianconera ha assoluto bisogno di affidarsi ad un giocatore simbolo in particolare per recuperare terreno e credibilità in campionato.
E quel giocatore, in questo momento, sembra essere proprio Paulo Dybala.
 
Sprint a Dicembre?
Il calendario può dare sicuramente una mano alla Juve nel mese di Dicembre.
Una volta archiviato il discorso qualificazione Champions, inizia adesso un ciclo di partite sicuramente non impossibili sulla carta anche se la squadra di Allegri ha dimostrato in questa stagione di soffrire ampiamente le “piccole”.
Di sicuro, dopo aver battuto la Salernitana, non è impossibile ipotizzare un filotto di vittorie in casa bianconera viste le prossime partite da disputare in sequenza contro Genoa, Bologna, Venezia e Cagliari;  tutto fuorché delle avversarie impossibili da affrontare.
Vincerle tutte sarebbe il modo migliore per terminare un anno, il 2021, non certo entusiasmante in casa Juve. Sarebbe inoltre fondamentale per ricominciare al meglio il 2022 che porterà subito un ciclo terribile.
A Gennaio 2022, in poco tempo, la compagine bianconera dovrà affrontare Napoli, Roma, Inter (in Supercoppa Italiana) e Milan; un vero calendario di ferro.
Terminare al meglio il 2021 per reiniziare il 2022 nel migliore dei modi senza farsi schiacciare dall’ansia da prestazione e da una classifica che non corrisponde assolutamente ai valori della squadra:
questo è il regalo che la Juventus ha chiesto nella letterina per Babbo Natale.
@stefanodiscreti
Guarda la Serie A TIM su DAZN. Attiva ora