18

Antonio Conte si presenta ai microfoni di Sky Sport al termine della sfida persa contro il Real Madrid. Ecco quanto evidenziato da Juvenews.eu

La Juventus ridisegnata  ha giocato con personalità?

“Si assolutamente. Una Juventus ridisegnata su un sistema di gioco che conosce. Se questa squadra non può giocare a 3 dietro ha le corde per giocare con il 4-3-3. Abbiamo cercato di ddare più solidità difensiva ocn Caceres. Penso che la Juventus in fase di aggressione con il Real Madrid, se inizi ad attaccarli alti regalando spazi a Benzema, Ronaldo e Di Maria, rischi la goleada.Il Real ha avuto tante difficoltà. Partita condizionata da alcuni episodi. Una partita che ci fa capire che anche in 10 possiamo ad attingere a qualità fisiche e nervose che abbiamo.

E’ passata la rabbia?

“Ci sono stati episodi dubbi che hanno condizionato la gara. C’era un rigore per Vidal. Ma abbiamo dimostrato che su questi palcoscenici possiamo stare contro una delel pretendenti al titolo. Dobbiamo fare bene nelle ultime tre partite.Le decisioni arbitrali le prendiamo e le accettiamo. Meglio un’ ottima prestazione che una non buona e porti a casa la partita.”

E’ stata una partita molto orgogliosa. La Juve dello scorso anno non avrebbe perso?

“ La Juve ha preso una bambola contro il Bayern, anzi oggi la bambola la potevamo dare al Real Madrid, abbiamo dimostrato che portando degli accorgimenti tattici possiamo mettere in difficoltà un avversario come il Real Madrid. La Juventus ha dimostrato grande organizzazione tattica.”

Visti gli uomini che avevi, non si poteva usare un compromesso per far rientrare uan volta si e una no Tevez per tenerlo più vicino all’ attacco?

“ Sia nella fase offensiva che difensiva, non si può regalare un uomo. Se giochiamo con una squadra di medai bassa classifica, allora possiamo difendere in sette. Ma contro il Real non è possibile, abbiamo studiato la partita Real Madrid- Atletico Madrid, Villa era nella propria metà campo. Non c’è il 9 ne il dieci nell’ undici.”

 

Get Adobe Flash player