149
Passato al Barcellona in estate spinto da un ricco ingaggio, Franck Kessie potrebbe già cambiare aria. L’ivoriano, utilizzato col contagocce da Xavi in questo primo scorcio di stagione (13 presenze in totale tra Liga e Champions), è finito ultimamente al centro di diverse voci di mercato: secondo la trasmissione Jijantes del collega catalano Gerard Romero, due club italiani e uno di Premier League avrebbero preso le prime informazioni.

IL SUMMIT - Abbandonato il Milan dopo cinque stagioni e uno scudetto, il 26enne ha faticato ad imporsi sotto la gestione Xavi: tanti scampoli di partite e un destino che appare quasi segnato. L’addio però, è complicato dall’elevato stipendio che i catalani gli garantiscono: ben 6,5 milioni di euro a stagione. Anche di questo si è discusso nel summit andato in scena ieri nella sede del Barcellona tra i dirigenti blaugrana e George Atangana, agente del centrocampista.

UNA LUNGA RINCORSA - Un incontro per fare il punto e valutare le opzioni sul tavolo: come raccontato da calciomercato.com l’interesse dell’Inter è noto e di vecchia data, anche se i nerazzurri potrebbero ingaggiarlo esclusivamente in prestito. Una possibilità che il Barcellona difficilmente scarterebbe a prescindere: "scaricare" l’ex Atalanta vorrebbe dire alleggerire il monte ingaggi in un periodo a dir poco complicato sotto l’aspetto economico. Per i nerazzurri sarebbe coronare una lunga corsa iniziata alcune stagioni stagioni fa, quando Conte spinse molto per far fare il salto del Naviglio alla mezz’ala.