44
Isco è in un momento difficile del suo rapporto col Real Madrid. Tra nuovi problemi, poco spazio e la possibilità di un addio che esiste davvero per le prossime finestre di mercato. Il suo agente a El Larguero nelle scorse ore è stato molto chiaro: "Sì, ad Isco piacerebbe provare un nuovo campionato dopo tanti anni in Liga. Ma restare al Real Madrid non sarebbe un problema, anche perché ad ora non abbiamo offerte", le sue parole.


PALLINO JUVE - Per anni, Isco è stato un pallino della Juventus e dei suoi dirigenti, in particolare quando c'era Max Allegri in panchina che è un enorme estimatore dello spagnolo. Più volte l'ex Malaga è stato trattato senza successo, una di queste davvero vicino a vestire il bianconero. Oggi la Juve ha altre priorità e non sta trattando Isco, non lo considera un obiettivo ma metterlo sul mercato potrebbe far rivedere ogni tipo di scenario. Mentre le voci dalla Spagna su uno scambio con l'Inter per Christian Eriksen non sono veritiere: il Real non cerca il danese, ma soprattutto Conte non vuole un altro giocatore con quelle caratteristiche. Ecco perché Isco può guardare altrove, dal PSG alla Premier League che è il suo reale obiettivo.