27
Non solo Mauro Icardi e Ivan Perisic. La speranza dell'Inter per la prossima estate è anche di poter incassare il riscatto di Joao Mario, considerato totalmente fuori dai piani dalla dirigenza così come da Antonio Conte; nessuna possibilità di reintegro come dopo l'esperienza al West Ham, Joao Mario deve partire ma in questo caso le prime sensazioni che filtrano sulla cessione definitiva alla Lokomotiv Mosca sono positive. Perché il club russo è molto soddisfatto del rendimento di Joao, sempre titolare fin qui tra campionato e Champions League con quattro assist totali all'attivo.


CIFRE E IDEE - La dirigenza nerazzurra è ottimista perché nota l'ottima integrazione da parte del centrocampista al calcio russo: Joao Mario è ugualmente contento, si è trovato bene da subito e non esclude di rimanere definitivamente alla Lokomotiv se i risultati continueranno a garantire la Champions League e un progetto di valore. L'Inter a bilancio ha ancora un peso notevole da Joao: 18 milioni di euro, proprio la reale cifra legata al riscatto di giugno 2020 cui aggiungere un notevole risparmio sull'ingaggio onerosissimo garantito al portoghese quando fu comprato dallo Sporting. Chiaramente è ancora presto, ma il primo feeling va nella direzione giusta. La speranza ha un'unica destinazione: l'Inter insisterà purché Joao Mario resti in Russia

Ascolta "L'Inter crede nel riscatto di Joao Mario" su Spreaker.