L'Inter di Piero Ausilio e Beppe Marotta lavora alacremente per costruire una squadra ancora più competitiva per la prossima stagione e con l'obiettivo dichiarato di ridurre il gap con la Juventus. Praticamente definito l'arrivo a parametro zero di Diego Godin dall'Atletico Madrid, l'altro nome caldo da tenere in forte considerazione in vista di giugno è quello di Rodrigo de Paul. Il trequartista classe '94 dell'Udinese ha ricevuto da tempo l'approvazione del tecnico nerazzurro Luciano Spalletti, che ne apprezza la grande duttilità tattica oltre alle indiscusse doti tecniche e fisiche, ma ora gli uomini mercato dell'Inter vogliamo blindare questa pole position guadagnata rispetta alla concorrenza.

IL PREZZO - In Italia, il giocatore argentino era stato oggetto di qualche sondaggio da parte del direttore dell'area tecnica del Milan Leonardo ed era gradito pure al Napoli, ma l'Inter, forte anche degli ottimi rapporti col club friulano, è avanti e ha manifestato sin qui maggiore determinazione nel portare avanti le discussioni per venire incontro alle richieste dell'Udinese. Sotto contratto fino a giugno 2023, secondo quanto riferisce Alfredo Pedullà, la valutazione di de Paul supera i 30 milioni di euro e l'Inter sta valutando la possibile formula da sottoporre per blindare l'accordo.