514
Un interesse di vecchia che risale alla metà dell'ultima stagione, quando Leonardo era ancora in sella al club rossonero nel ruolo direttore dell'area tecnica. Un interesse che, secondo La Gazzetta dello Sport e Il Corriere dello Sport, si sarebbe riacceso nelle ultime ore dando vita a un avvincente derby milanese di mercato. Parliamo del Milan e del suo presunto tentativo in extremis per soffiare all'Inter Nicolò Barella, centrocampista classe '97 del Cagliari e della Nazione. I nerazzurri si sentono in una botte di ferro, al riparo da brutte sorprese, dopo aver raggiunto un'intesa totale con l'entourage del ragazzo ed essere vicini a quella col suo club d'appartenenza, che lo valuta 50 milioni di euro e che sembra aver individuato le contropartite tecniche più gradite da far rientrare nell'operazione (Eder e Bastoni, senza dimenticare Karamoh e Gavioli).

Il Milan, che ancora deve annunciare il suo nuovo direttore sportivo e attende che Giampaolo si liberi dalla Sampdoria per diventare il successore in panchina di Gattuso, avrebbe provato a inserirsi in questa trattativa pressoché definita (è atteso da un momento all'altro l'incontro risolutore tra l'ad interista Marotta e il presidente del Cagliari Giulini) mettendo a sua volta sul piatto un giocatore, nello specifico l'attaccante classe '98 Patrick Cutrone, secondo le indiscrezioni de Il Corriere dello Sport.