9
Intervistato da Rai Sport, Nicolò Barella ha commentato il gol messo a segno con la maglia della Nazionale contro la Grecia: "Il Gallo (Belotti, ndr) mi ha messo una bellissima palla, io ho segnato. Avrei preferito fare più gol per poter aiutare il Cagliari nella corsa salvezza, però è andata così. Sono contento delle reti con la Nazionale. Teniamo la palla per molto tempi, per cui per gli altri è difficile fare gol. E poi dietro abbiamo due grandissimi giocatori che si conoscono bene (Bonucci-Chiellini, ndr). Siamo squadra quadrata, il mister ci chiede palleggio e riusciamo a farlo molto bene".

JORGINHO E VERRATTI - “Due fenomeni, tra i migliori centrocampisti d'Europa. Sono molto contento di poter giocare con loro, chiunque giochi con loro due è messo nelle condizioni per fare bene".

BOSNIA - “Pensiamo già alla partita di Torino: cercheremo di vincere, come sempre. In campo daremo sempre il massimo".

MERCATO - “Per me è uno stimolo, vuol dire che sto facendo bene. E per questo devo ringraziare anche i miei compagni. Ripeto, per me questo è uno stimolo e spero di continuare a far bene. Poi, quello che succederà, succederà. Per ora torno a Cagliari per le vacanze, poi si vedrà".

MEZZALA - “L’ho sempre detto, il mister chiede a Verratti e Jorginho di giocare perché quello è il loro ruolo: io prediligo di più gli inserimenti, oggi mi sono arrabbiato per non aver fatto il secondo gol".